PDF Stampa E-mail
Venerdì 20 Febbraio 2009 21:45
Indice
La Storia della Città di Spello
La Storia della Città di Spello - pag. 2
Itinerario Storico - Artistico
Itinerario Storico - Artistico - pag. 2
Tutte le pagine

[Itinerario Storico - Artistico - pag. 2]

31-CHIESA DI S.GREGORIO MAGNO E ORATORIO DELLA MORTE (via Giulia) - Edificata nel 1573 e dedicata a S.Gregorio Magno. Sede della Confraternita omonima.

34-TEATRO CIVICO SUBASIO (Via Giulia )- Già dell'Accademia dei Quieti. Restaurato e riaperto al pubblico nel 1995 è un piccolo gioiello di architettura settecentesca. Opera di Alessio Lorenzini (1787),autore del Teatro Morlacchi di Perugia.

40-ORATORIO DI S.BIAGIO (Via Giulia )- Fu sede di un Ospitale retto da patroni laici ed operante fin dal 1430. Dopo il 1460 non si hanno testimonianze della sua attività.

42-CHIESA E MONASTERO DI S.MARIA DI VALLEGLORIA (Piazza Vallegloria)-Nel 1320 vi si trasferirono le Clarisse urbaniste provenienti dal Monastero di Vallegloria vecchio.Nell'interno della chiesa:opere (tele ed affreschi) di Cesare Sermei d'Assisi del XVII sec. ; Ascensidonio Spacca detto il Fantino (1590), ed anonimi di scuola umbra e romana. All'interno del monastero: Madonna della Misericordia, affresco di scuola umbra (1502) ed un Crocifisso dipinto su tavola sagomata, scuola spoletina del 1225 c.

43-EX CHIESA DI S.BARBARA (Porta Montanara)-Edificata dalla Confraternita omonima nel 1571 il cui scopo era il seppellimento dei morti.

44-PORTA ROMANA detta ARCO DEI CAPPUCCINI - Probabile datazione:Periodo preaugusteo.

45-CHIESA DI S.SEVERINO (Convento dei Cappuccini)-La chiesa sorge all'interno del perimetro della Rocca dell'Albornoz (1358).Cattedrale, poi Pieve alle dipendenze dell'Abbazia di S.Silvestro di Collepino (bolla di Alessandro III del 1178). Fu ristrutturata nel 1180 durante la rettoria di Rubeno, secondo alcuni Vescovo di Spello.Nel 1662 vi si stabilirono i Cappuccini.Nell'interno della chiesa opere di Francesco Massi, Giacinto Boccanera da Perugia, Alberto Durante da Borgo S.Lorenzo.

46-CASA VENANZI (Palazzo Preziosi)  La costruzione fu eseguita a metà del XIV secolo su iniziativa dei Venanzi, antica famiglia di Spello che si estinse nel sec.XVII. Passò successivamente agli Jacobuzzi e sulla fine del secolo scorso appartenne a Mons.Bianconi, studioso di cose spellane.Attualmente è proprietà della famiglia Preziosi.

47-CHIESA DI S.MARTINO (Piazza S.Martino). Incerta la data di fondazione, eretta dagli abitanti del Terziere Pusterola. Dalla struttura architettonica il tempio può risalire alla fine del sec.XI o all'inizio del secolo successivo.Nel XV sec. il beneficio passò sotto la giurisdizione del Capitolo di S.Lorenzo. Però nel 1561 la chiesa ed il beneficio furono ceduti al Capitolo della Basilica di S.Pietro in Vaticano cui spettò fino al sec.XIX la nomina del Rettore.

50-PORTA VENERE E TORRI DI PROPERZIO (Via Torri di Properzio) La porta venne così descritta e disegnata da Sebastiano Serlio bolognese nel terzo libro della sua architettura, nel cap 7, ove dice:

"Hispello città antica in terra di Roma ha una porta veramente antica e di opera dorica....." Ai lati due torri dodecagone dette Torri di Properzio.La struttura attuale di Porta Venere è il frutto di un radicale restauro operato nei primi decenni del secolo XX.

51-PORTA S.ANGELO (Via Torri di Properzio). E' inserita in un tratto di mura medievali.Porta il nome di una chiesa dedicata a S.Angelo esistente nel sec.XV ora demolita.

56-PORTA URBICA I sec.d.c. - Aperta sul filo delle mura. La porta ad arco ha partitura architettonica sostenuta da pilastri e coronata da timpano. Sulla destra della porta, lungo il tratto meglio conservato delle mura una scritta in versi ricorda le imprese di Orlando e la forza dell'actus mingendi. La Leggenda è legata alla rappresentazione fallica quì scolpita che si ritiene contemporanea alle mura.

57-CHIESA DI S.VENTURA (via Centrale Umbra)-Secondo la tradizione fu edificata dallo spellano Ventura SPELLUCCI, unitamente ad un annesso convento e ospedale per accogliere i pellegrini.

62-CHIESA DI S.CLAUDIO (via Centrale Umbra) -Edificata sui resti di un tempio romano dedicato a Saturno, la chiesa è citata negli annali Camaldolesi.Dipendeva dall'Abbazia di S.Silvestro di Collepino.Nell'interno : Affreschi di scuola Orvietana (1393) - Affreschi di scuola Umbra del sec. XV.

66-VILLA FIDELIA (Via Centrale Umbra) Trae il suo nome dall'Oratorio di S.Fedele che si trova a destra del monumentale ingresso. La villa ha subito nel tempo varie ristrutturazioni. L'attuale sistemazione è opera  dell'architetto Cesare BAZZANI. Nel secolo XVIII fu acquistata dalla Principessa Teresa Pamphili-Grillo.Passò successivamente a Gregorio Piermarini, quindi alla famiglia Tani-Menicacci.Fu proprietà della famiglia Preziosi, poi passò alla famiglia Costanzi. Nel 1930 vi si tenne il ricevimento ufficiale in occasione delle nozze delle Principessa Giovanna di Savoia con il Re Boris di Bulgaria.

________________

NOTIZIE RACCOLTE da  Silvano BELLONI

TESTI CONSULTATI:

"Istoria della Terra di Spello" di Fausto Gentile Donnola - M.Sensi e L.Sensi - Spello 1985

"Cronache degli Olorini" di M.Faloci Pulignani.

Guida di Spello di V.Peppoloni e C.Fratini -Spello 1978

Guida Storico-Artistica di Spello-4^ ediz. di G.Sozi -Spello 1995

"Le Cento città d'Italia illustrate"Spello fasc.166-Editr.Sonzogno Milano


I MAESTRI UMBRI ed i grandi ARTISTI del 500



Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Marzo 2009 18:45
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information