PDF Stampa E-mail
Venerdì 20 Febbraio 2009 21:45
Indice
La Storia della Città di Spello
La Storia della Città di Spello - pag. 2
Itinerario Storico - Artistico
Itinerario Storico - Artistico - pag. 2
Tutte le pagine

[La Storia della Città di Spello - pag. 2]

A Licinia Vittorina, illustre cittadina di rango senatoriale (clarissima foemina) ed alla memoria del di lei marito Gavio Saturnino, noto per la sua onestà e munificenza, l’ordo della Colonia dedicò un cippo. Si distinse ancora per meriti civili Gneo Cornelio Pomponio, della tribuscursus honorum, da parte dell’ordo decurionum. Palatina, che giunse alla suprema carica cittadina nel I secolo d.C. e si meritò un’epigrafe con un ricco con un ricco cursus honorum da parte dell’ordo decurionum.

Un eminente personaggio del IV secolo fu – come abbiamo già detto – Caio Matrinio Aurelio Antonino, uomo perfettissimo, pontefice, noto per aver allestito splendidi spettacoli teatrali e patrono della città. Ricoprì inoltre le cariche di edile, questore, duoviro ed amministratore della Colonia.

Nel Medio Evo vi nacque il gran Capitano Andrea da Spello, morto a Nicosia combattendo contro i Turchi, Vilichino, vissuto nel XIII secolo, che compose in versi la leggenda di Alessandro.

Nel ‘500 visse il letterato Francesco Mauri, autore di un poema latino la “Francisciade". Nel 1660, Taddeo Donnola, priore, parroco di S.Lorenzo, si distinse per le numerose pubblicazioni sulla storia spellana, come il suo parente Fausto Gentile Donnola, autore di  una preziosa “Istoria della Terra di Spello”. Seguono, nel tempo, la poetessa Gaetana Passerini (1654-1714) e Giuseppe Paolucci ( 1661-1730), uno del fondatori dell’Accademia letteraria dell’Arcadia.

Spello diede inoltre i natali a Sigismondo Paolucci, Ferdinando Passerini ed a Vitale Rosi, il “Socrate” dell’Umbria. Benvenuto Crispoldi, nei primi decenni del ‘900, lascia l’impronta della sua arte pittorica, aperta alle nuove tendenze artistiche che segneranno l’inizio del XX secolo.

Con Giacomo Prampolini (Milano 1898-Pisa 1975), figlio acquisito della terra spellana, poliglotta, autore della “Storia Universale della Letteratura” (UTET.7 Grossi Volumi), si chiude degnamente il ciclo della vita culturale spellana, dalle sue lontane origini ai nostri giorni.

________________

Note raccolte da Silvano BELLONI

Bibliografia:

  • Casa Editrice Sonzogno Milano “Le Cento Città d’Italia”
  • Mario Sensi – Luigi Sensi- “Istoria della Terra di Spello” di F.Gentile Donnola
  • Mario Brozzi - Guida di Spello Romana
  • Giuliano Sozi – Guida Storico-Artistica di Spello
  • “Le Cronache degli Olorini”


Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Marzo 2009 18:45
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information